Non sempre abbiamo a disposizione lo spazio sufficiente per creare bagni di grandi dimensioni, o almeno non tutti, ce n’è sempre uno infatti che dovrà essere sacrificato nella stanza più piccola. Questo non vuol dire però che sia meno funzionale o esteticamente poco gradevole, anzi, con dei piccoli accorgimenti potrete “ingannare” l’occhio e rendere anche il vostro piccolo bagno estremamente contemporaneo e spazioso.

Consigli utili per sfruttare lo spazio

Prima di tutto dobbiamo giocare tutto lo spazio con astuziaed ingegno e decidere con anticipo le nostre priorità. Ad esempio in base allo spazio dobbiamo decidere se mettere o meno anche una doccia o una piccola vasca o se addirittura è il caso di rinunciare anche al bidet.  Il trucco resta lo stesso, quello di ingannare visivamente l’occhio creando profondità attraverso il design, i colori, i materiali e le luci. Vediamo insieme i segreti principali.

  1. 1. Sanitari sospesi: il primo rimedio è sicuramente quello di optare per dei sanitari di piccole dimensioni sospesi da terra, che visivamente lasciano più spazio al pavimento e quindi la superficie e il perimetro del bagno ci sembreranno più grandi. Per il lavabo, se proprio non amiamo il modello sospeso e necessitiamo anche di un piccolo mobile, possiamo optare per quello da incasso dentro il mobiletto, ma tenendoci sempre sulle piccole dimensioni e magari sfruttando gli angoli della stanza. Se vi trovate poi nella condizione di dover rinunciare al bidet, ci sono numerose soluzioni come i wc con doccetta integrata ideale per risolvere con un'unica soluzione l’assenza di spazio.
  1. 2. Forme tondeggianti: si esatto! Le forme rettangolari o quadrate tolgono visivamente spazio mentre le forme tonde e ovali sono molto più contenute. Oggi troviamo in commercio sanitari e lavabi di tutte le forme, tra cui anche ovali e tondi davvero belli esteticamente e dalle dimensioni minimal, ricordiamoci però che le dimensioni di base dei wc e del bidet sono di circa 40cm di larghezza e 55cm di profondità (li troviamo anche leggermente più piccoli tipo 40x50cm), e che il wc deve essere posizionato ad almeno 15-20cm dalla parete accanto, il bidet almeno 20cm e tra wc e bidet devono esserci almeno 20-25cm. Se teniamo a mente questi parametri, per il resto basta giocare con le forme ed il design per rendere il bagno anche funzionale e comodo da vivere.
  1. 3. Colori tenui: il colore in una stanza piccola è tutto! Non stiamo parlando rigorosamente solo del bianco, che utilizzato eccessivamente può anche rendere l’arredamento eccessivamente neutro e privo di carattere, ma il consiglio è quello di giocare con tinte tenui e che allargano il campo visivo, come ad esempio anche un grigio, beige o verde chiaro, e giocando con un solo colore di contrasto per piccoli accessori o magari gli asciugami. Oltre al colore delle pareti anche per quanto riguarda i rivestimenti, qualora doveste optare per le mattonelle, vi consigliamo di scegliere i formati più grandi e di colori tenui più che quelle piccole che appesantirebbero l’occhio.
  1. 4. Illuminazione: la luce è fondamentale in ogni ambiente, e quella naturale poi è sicuramente insuperabile. Tuttavia, se doveste avere un bagno piccolo e senza finestre, il suggerimento è di utilizzare luci a led a parete o a faretti, ma comunque poco ingombranti in grado di illuminare con la giusta quantità di luce la zona dello specchio sopra il lavabo e magari la zona doccia. Scegliere la giusta dose d’illuminazione è davvero importante, un colore troppo freddo su tonalità chiare come il bianco potrebbe creare il fastidioso effetto ospedale, al contrario un colore troppo caldo che potrebbe appesantire l’ambiente; il colore più adatto va scelto in base al colore e alla luce naturale dello spazio a disposizione e soprattutto va posizionato negli angoli giusti creando un effetto di luce diffusa omogenea.
  1. 5. Nicchie, scaffali e mobili: quando si ha poco spazio, una volta collocati i sanitari, possiamo scegliere come sfruttare a pieno pareti e angoli senza però ridurre ulteriormente lo spazio. Se siamo in fase di ristrutturazione, la scelta migliore è quelle di preventivare con anticipo la creazione di nicchie nel muro se è possibile, per creare dei ripiani naturali da poter sfruttare per collocare piccoli oggetti o asciugamani. Altrimenti piccole mensole o ganci della giusta tonalità e materiale per appendere e collocare l’indispensabile. Qui torniamo alla possibilità di scegliere un lavabo integrato al mobile così da ottenere più spazio per i nostri oggetti cercando però di restare sempre su forme minimal.

Visione d’insieme e professionisti del settore

Dunque rendere un piccolo bagno confortevole, funzionale, moderno e gradevole è assolutamente possibile, l’importante è partire in ordine seguendo dei punti fondamentali che sono: lo spazio; la posizione delle tubature e la destinazione d’uso. Una volta rispettati questi primi tre punti, lasciatevi consigliare e guidare da professionisti del settore capaci di illustrarvi la giusta prospettiva d’insieme e capaci di sfruttare ogni cm del vostro bagno.

Qui da Tidiesse Arredo Bagno, un azienda di Cesano Maderno che si occupa da oltre 35 anni di offrire soluzioni innovative per la zona bagno della vostra casa offrendo prodotti esclusivi e di qualità, potrete trovare la soluzione giusta per arredare il vostro bagno. Sanitari di ogni tipologia, materiale, colore e dimensione perfetti per completare la vostra stanza in modo funzionale, senza tralasciare la qualità e l’aspetto estetico del design; il nostro staff qualificato inoltre vi affiancherà passo dopo passo aiutandovi a sfruttare ogni angolo della vostra stanza attraverso un servizio di consulenza, assistenza in fase di acquisto e post-vendita. Veniteci a trovare nella nostra sede  in Via C. Roma 39, - 20811 a Cesano Maderno oppure contattateci per qualunque informazione o preventivo al numero 0362 509979 o all’indirizzo email tds@tidiessearredobagno.com.