Quando si arriva al momento di scegliere i rubinetti del bagno, non si immagina in realtà quanto questa scelta sia difficile da compiere, soprattutto perché inizialmente si sottovaluta questa parte dell’arredamento del bagno e non si pensa a quante opzioni oggi esistano in commercio. Vediamo insieme quali sono i modelli principali e le loro differenze.

Tipologie di rubinetti

Innanzitutto, a differenza della cucina dove avremo un solo rubinetto, nel bagno quelli da installare sono sicuramente di più, dal lavabo al bidet fino alla doccia e la vasca, e solitamente si acquistano tutti dello stesso modello e tipologia. Sicuramente è importante scegliere rubinetti che siano proporzionati ai sanitari, in secondo luogo dovremo scegliere se preferiamo:

  • il miscelatore a due pomelli: rispettivamente uno per acqua calda e uno per quella fredda e per ottenere la temperatura gradita, è necessario regolare la portata d’acqua di entrambi.
  • il miscelatore ad un solo manico: sicuramente più facile da usare e più economico, si utilizza con una sola mano e si manovra a destra e sinistra fino a trovare il punto che miscela l’acqua alla temperatura desiderata. Alcuni di questi modelli possiedono anche un sistema interno anti scottatura.

Un altro aspetto da considerare sono i fori da praticare sui propri sanitari per il montaggio dei rubinetti, solitamente si effettua un foro per il lavabo, e due o tre per le vasche da bagno e le docce. Un altro elemento da dover scegliere potrebbe essere inoltre l’altezza del rubinetto.Troviamo infatti rubinetti con beccuccio alto o più basso. Naturalmente i primi lasciano più capacità di movimento e permettono di avere più spazio, al contrario del secondo modello considerato il più delle volte poco pratico. Mentre il rubinetto del bidet sarà praticamente uguale a quello del lavabo, i rubinetti della doccia e della vasca si differenziano per quello che riguarda i soffioni, ovvero la parte da cui esce il getto d’acqua. Quello della vasca da bagno è dotato di un invertitore, ovvero una manopola che ci permette di scegliere se vogliamo il flusso d’acqua dal soffione o dal rubinetto e anche qui abbiamo solitamente due pomelli per regolare l’acqua fredda o calda. Nella doccia invece la scelta del soffione è molto importante per godere a pieno del suo confort; ne esistono oggi diversi modelli, da quelli tradizionali con regolatore d’intensità a quelli che hanno la funzione getto a idromassaggio fino a quelli oggi più richiesti a cascata per una doccia davvero avvolgente. Passiamo ora al materiale, ottone o acciaio? Il primo è sicuramente più economico ma meno resistente nel tempo, quello in acciaio invece è molto più resistente all’usura ma ha un costo maggiore. Quando si comprano i rubinetti bisogna mettere in conto quindi anche la loro manutenzionee durata nel tempo per evitare di cambiarli nuovamente dopo poco, quindi è necessaria una costante pulizia e un po’ di attenzione nell’utilizzo dei prodotti più adatti da usare.

Come scegliere quello più adatto?

La scelta è ovviamente dettata dal proprio gusto personale, dallo stile scelto per il proprio bagno e dal budget dedicato all’acquisto della rubinetteria. Oggi è davvero possibile scegliere tra infinite varianti che vanno dal retrò al moderno fino all’industriale, tutti dotati di caratteristiche che uniscono la funzionalità all’aspetto estetico, per questo è meglio farsi seguire nella scelta da esperti del settore in grado di illustrarvi le opzioni migliori riducendo il campo di ricerca.

Da oltre 35 anni alla Tidiesse Arredo Bagno offriamo soluzioni innovative ed affascinanti per il tuo bagno. Sempre estremamente attenti a tutte le novità che riguardano il nostro settore, nel nostro showroom troverai la rubinetteria più moderna e soluzioni ideali per completare qualsiasi stile architettonico. Il nostro showroom si trova in Via C. Roma 39, a Cesano Maderno (Monza Brianza). Per maggiori informazioni chiamaci al numero 0362 509979 o scrivici all’indirizzo tds@tidiessearredobagno.com.