Scegliere il lavabo più appropriato e idoneo per il proprio bagno non è semplice, viste anche le tante tipologie disponibili oggi sul mercato sia da un punto di vista di design che di materiali e colori. Sicuramente la scelta deve essere ponderata tenendo in considerazione numerosi fattori, come lo spazio a disposizione; le dimensioni totali del bagno e la destinazione d’uso, ad esempio se si tratta del bagno degli ospiti o di quello principale e il numero delle persone che lo utilizzeranno. Vediamo insieme i principali modelli e i loro vantaggi.

Principali modelli di lavabo

Come dicevamo, oggi possiamo scegliere fra numerosi modelli, alcuni già molto conosciuti in passato e tornati di moda grazie ad un restyling delle forme, altri più contemporanei e con materiali innovativi. Sicuramente il lavabo deve rispettare alcune caratteristiche, ovvero deve essere comodo da utilizzare, deve contenere il più possibile il getto d’acqua durante l’utilizzo e deve essere proporzionato alle dimensioni del nostro bagno. Di seguito vi elenchiamo i modelli principali:

Lavabo a colonna e semicolonna: tutti abbiamo avuto almeno una volta in un bagno un lavabo di questo tipo, è sicuramente il più conosciuto e diffuso, soprattutto negli passati, per poi essere sostituito con modelli più moderni e minimal, ma torna oggi in voga in molte versioni moderne che ne esaltano il design. Entrambi sono caratterizzati da un lavabo appoggiato su colonna(o semicolonna) dello stesso colore e materiale che nasconde le tubature ad angolo che finiscono sulla parete. Sono lavabi molto capienti, solitamente di forma rettangolare o ovale, oggi disponibili anche in forma cilindrica e in molti materiali e colori.

Lavabo sospeso: anche questo modello molto utilizzato e richiesto, le forme variano dal rettangolare all’ovale, ed è installato direttamente sulla parete. I vantaggi sono la facile igiene del sanitario, maggiore spazio a disposizione e il costo contenuto; sono quindi adatti se si ha poco spazio e si vuole dare respiro al pavimento o magari da mettere nel bagno degli ospiti solitamente più piccolo.

Lavabo a semincasso: negli anni è nata la tendenza di unire il lavaboe il mobiletto del bagno, sicuramente per una necessità di spazio e comodità. Questo modello a semincasso, permette tuttavia di giocare con le misure, come ad esempio nel caso in cui abbiamo un determinato spazio per il mobile, ma desideriamo installare un lavabo più grande. Si tratta quindi di un modello molto versatile che può venire incontro alle diverse esigenze del cliente e dello spazio del suo bagno.

Lavabo da incasso  sopra-piano/ sotto-piano: in questo modello il lavabo è incassato direttamente sulla superficie del mobile del bagno, e può essere a filo con quest’ultima o leggermente sporgente in altezza. Questo modello è adatto per chi ha sufficiente spazio per installare un mobile con una superficie capiente, spesso utilizzato nel doppio lavandino, ed è sicuramente l’ideale per chi vuole lasciare spazio sul piano d’appoggio per collocare i propri accessori e avere tutto a portata di mano.

Lavabo da appoggio: questi lavabi vengono posizionati direttamente sul mobile predisposto ad accoglierli, ma restano tuttavia indipendentida quest’ultimo. Sono adatti sicuramente ad un arredamento più moderno e minimalista e permettono di dar libero sfogo alla fantasia e al proprio gusto estetico; esistono infinite varianti di questo modello, da quelli circolari, ovali, quadrati fino a rettangolari e di tanti materiali diversi, dalla pietra al metallo fino alla resina colorata e la ceramica. Unica nota è che la loro dimensione è sicuramente più piccola rispetto altri lavabi, ma resta comunque più che uno svantaggio una questione di gusti e necessità.

Lavabo free standing: qui il design è il protagonista. Lavabi di infinite varianti che, come dice il loro nome, si possono posizionare anche al centro della stanza con un punto d’acqua a pavimento invece che a parete. Naturalmente la scelta di questo modello è più adatta ad un bagno di grandi dimensioni che ne mette in risalto le caratteristiche.

Cosa tenere in considerazione al momento della scelta

I parametri da seguire quando si sceglie il lavabo per il proprio bagno sono senza dubbio lo spazio a disposizione e la sua destinazione d’uso: bagno di servizio o padronale; per gli ospiti o per tutta la famiglia e di conseguenza la sua frequenza di utilizzo. Una volta stabilito questo, possiamo decidere la tipologia di modello più funzionale alle nostre esigenze e spostarci poi sui materiali, i colori e il design più coerente con il nostro arredamento e gusto. Viste le numerose varianti oggi presenti in commercio, il consiglio è quello di affidarsi ad aziende esperte del settore in grado di suggerirvi e indirizzarvi verso la scelta più idonea alle vostre esigenze restringendo il campo di ricerca.

Tidiesse Arredo Bagno, a Cesano Maderno, da oltre 35 anni offre soluzioni innovative per il bagno. Nel nostro showroom troverete solo prodotti esclusivi e di qualità, perché il meglio è quello che vogliamo offrirvi. Venite a trovarci in Via C. Roma 39 a Cesano Maderno, Monza Brianza: il nostro staff è a vostra disposizione per illustrarvi tutte le nostre soluzioni. Per ogni informazione potete contattarci al numero 0362 509979 o all’indirizzo email tds@tidiessearredobagno.com.